Concorso 300 posti notaio ottobre 2017: nuove posizioni aperte Ministero della Giustizia

→ Condividi questo articolo:

Concorso 300 posti notaio ottobre 2017: nuove posizioni aperte Ministero della Giustizia

Un nuovo concorso per notaio è stato indetto dal Ministero della Giustizia per il mese di ottobre 2017: sono 300 i posti disponibili da assegnare mediante procedura selettiva. Di seguito i requisiti per partecipare e inviare le candidature entro il 9 novembre 2017.

> Stai cercando un lavoro, controlla tutte le offerte del mese, CLICCA QUI

Concorso 300 posti notaio ottobre 2017: requisiti per partecipare

La candidatura per il posto di notaio può essere effettuata solo in possesso dei seguenti requisiti:

– essere di moralità e di condotta sotto ogni rapporto incensurati;
– essere cittadino italiano o di un altro Stato membro dell’Unione europea ed aver compiuto l’età di anni 21;
– non aver subìto condanna per un reato non colposo punito con pena non inferiore nel minimo a sei mesi, sebbene sia stata inflitta una pena di durata minore;
– essere fornito della laurea in giurisprudenza o della laurea specialistica o magistrale in giurisprudenza date o confermate da una università italiana o di titolo riconosciuto equipollente ai sensi della legge 11 luglio 2002, n. 148;
– non essere stati dichiarati non idonei in tre precedenti concorsi per esami a posti di notaio, banditi successivamente all’entrata in vigore della legge 18 giugno 2009, n. 69;
– avere ottenuto l’iscrizione fra i praticanti presso un Consiglio notarile ed aver fatto la pratica per diciotto mesi, di cui almeno per un anno continuativamente dopo la laurea.

Concorso 300 posti notaio ottobre 2017: selezione dei candidati

Ogni candidato dovrà presentare, entro il 9 novembre 2017, la propria domanda di ammissione, corredata di marca da bollo del valore da 16 euro al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente in base al luogo di residenza. Il form da compilare è disponibile a questo link, in alternativa può essere inviato tramite raccomandata con avviso di ricevimento. I documenti da allegare alla domanda sono i seguenti:

– quietanza comprovante l’effettuato versamento della somma di euro 51,55, stabilita dall’art. 1 della legge 25 maggio 1970, n. 358 a titolo di tassa di concorso e di spese di concorso;
– quietanza comprovante l’effettuato versamento della tassa erariale di euro 49,58, stabilita dall’art. 2, terzo comma, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 dicembre 1990 per ammissione ad esame di abilitazione professionale, quale adeguamento della tassa di ammissione agli esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio delle professioni, di cui all’art. 4 della legge 8 dicembre 1956, n. 1378.

LEGGI ANCHE: Banca Intesa Sanpaolo lavora con noi, posizioni aperte Milano, Torino e Dublino ottobre 2017

© 2017, Davide Cortesi. All rights reserved.

Tags: , ,

0 Comments

Leave a Comment

I più letti

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

Facebook Pagelike Widget

ULTIME NEWS

Marzo: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
error: © Labor News

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
e rimani aggiornato su...

 

- offerte di lavoro
- pensioni
- concorsi
- novità sul mondo del lavoro

 

INSERISCI LA TUA E-MAIL QUI SOTTO

 

ISCRITTO!