Pensioni 2017 ultimissime: Governo Gentiloni parla di “conti a rischio”

→ Condividi questo articolo:

Pensioni 2017 ultimissime: Legge Fornero confermata nei suoi “caratteri strutturali”

Le ultime dichiarazioni rilasciate dalla Corte dei Conti non piaceranno sicuramente alle organizzazioni di sindacati che, proprio nei giorni scorsi, hanno avanzato la proposta per approvare il disegno di legge Damiano per il blocco programmato dell’età pensionabile.
Secondo la Corte dei Conti ogni “arretramento metterebbe i conti a rischio”. Si schiera a favore della “piena attuazione delle riforme approvate” anche Bankitalia che sottolineala la volontà del Governo Gentiloni di non “tornare indietro”.

> Vuoi rimanere aggiornato sulle Pensioni 2017? Consulta la nostra sezione dedicata, qui

Il DEF non può tenere conto delle richieste di Cisl, Cigl e Uil. I dati raccolti dal Governo parlano infatti di una crescita a medio termine dimezzata, dall’1,4% del 2015 allo 0,7%, con una disoccupazione strutturale in crescita del +0,6%. Risposta negativa anche per la spesa pubblica che starebbe mettendo a rischio la sostenibilità del bilancio pubblico, registrando un lento e inesorabile peggioramento con 2,7 punti PIL entro il 2045.
Ieri, durante le audizioni parlamentari sulla nota di aggiornamento del documento di economia e finanza, Arturo Martucci, Presidente della Corte dei conti, ha spiegato le necessità di “confermare i caratteri strutturali della riforma, a partire dai meccanismi di adeguamento automatico di alcuni parametri, come i requisiti anagrafici di accesso all’evoluzione della speranza di vita e la revisione dei coefficienti di trasformazione”.
La Legge Fornero non decadrà e, per questo motivo, l’incremento automatico dei requisiti anagrafici per il ritiro dal lavoro non dovrà essere toccato. Gli italiani potranno andare in pensione a 67 anni nel 2019, soglia che salirà progressivamente fino al 2051 quando il pensionamento per vecchiaia sarà fissato a quota 70 anni.

Pensioni 2017 ultimissime: manovra da 20 miliardi

Il Ministro dell’Economia Padoan ha confermato che la manovra pianificata dal Governo Gentiloni sarà di circa 20 miliardi. Si parla di nuove entrate provenienti anche dal recupero all’evasione e dai nuovi tagli, come quello per la revisione della spesa dei ministeri (un miliardo l’anno).
La programmazione economica presentata nelle scorse ore prevede un piano per l’utilizzo dei 20 miliardi in grado di scongiurare gli aumenti dell’Iva (15,7 miliardi di euro); il restante costituito da 4,3 miliardi sarà impiegato per il finanziamenti dei contratti del pubblico impiego, per la lotta alla povertà, per gli investimenti pubblici, le assunzioni dei giovani e rafforzare i bonus edilizi.
Opzioni che non hanno nulla a che vedere dunque con il blocco sull’età pensionabile ipotizzato dai sindacati. Il 2019 segnerà un ulteriore salto, ovvero l’aumento dell’età anagrafica per richiedere la pensione di vecchiaia di altri 5 mesi.

LEGGI ANCHE: Pensioni ultimissime 2017, Ape Volontaria cos’è, requisiti e come fare domanda

© 2017, Davide Cortesi. All rights reserved.

Tags: , ,

0 Comments

Leave a Comment

I più letti

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

ULTIME NEWS

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
error: © Labor News

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
e rimani aggiornato su...

 

- offerte di lavoro
- pensioni
- concorsi
- novità sul mondo del lavoro

 

INSERISCI LA TUA E-MAIL QUI SOTTO

 

ISCRITTO!