Pensioni 2017 ultimissime: innalzamento automatico rinviato dopo le urne?

→ Condividi questo articolo:

Pensioni 2017 ultimissime: possibile posticipo del Governo Gentiloni?

Le contestazioni avanzate dai sindacati e dall’opposizione sull’approvazione dell’ultimo adeguamento dell’età pensionabile alle aspettative di vita sta portando l’attuale Governo Gentiloni a una scelta difficile: rimandare la decisione al post voto. La tentazione di schivare la delibera riguardante le pensioni per l’aggiornamento del DEF (Documento di economia e finanza) cozza con le ultime dichiarazioni rilasciate dal Ministro Pier Carolo Padoan e dal presidente dell’Istat Giorgio Alleva che, nel corso dell’audizione in Senato ha affermato che “In Italia le aspettative di crescita nei prossimi mesi appaiono favorevoli”. Dello stesso parere anche Bankitalia con il vicedirettore Luigi Federico Signorini che ha ribadito la sua posizione riguardo a un possibile cambio di rotta sull’argomento: “Non si torni indietro sulle pensioni.

> Rimani aggiornato sulle ultime news? CLICCA QUI

Ma quali sarebbero i motivi per un posticipo sul tema pensioni 2017? Il Governo starebbe cercando di temporeggiare per due precise ragioni. La prima sarebbe politica: un aumento dell’età pensionabile non porta voti ma anzi, potrebbe far cambiare idea anche alle nuove generazioni.
L’innalzamento automatico delle pensioni è un meccanismo previsto dall’attuale Legge Fornero che ha inasprito ancora di più i rapporti tra le organizzazioni sindacali e l’attuale maggioranza.

OPZIONE DONNA: domanda, requisiti e decorrenza

Pensioni 2017 ultimissime: Camusso “non staremo a guardare

Realizzare un ulteriore allungamento” dell’età pensionabile, previsto secondo il disegno di legge nel 2019, è per Maurizio Sacconi (governo Berlusconi): “un atto di affievolimento del patto tra Stato e cittadino: quando è troppo, è troppo” . Anche la segretaria nazionale Susanna Camusso ha dichiarato guerra all’innalzamento automatico: “Se non avremo risposte, non staremo a guardare”.
La Cigl vuole andare fino in fondo rigettando una dicotomia tra giovani e vecchi. Le misure da adottare per il nuovo DEF devono tenere conto di tutte le fasce d’età: passare da 66 anni e 7 mesi ai 67 anni non è accettabile per la Camusso che tuona: “Se manca quello, non potremo dirci soddisfatti”.

LEGGI ANCHE: Pensioni ultimissime 2017, Ape social 2017 lavoro usurante, requisiti e domanda Inps

© 2017, Giorgia Basile. All rights reserved.

Tags: , ,

0 Comments

Leave a Comment

I più letti

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

ULTIME NEWS

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
error: © Labor News

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
e rimani aggiornato su...

 

- offerte di lavoro
- pensioni
- concorsi
- novità sul mondo del lavoro

 

INSERISCI LA TUA E-MAIL QUI SOTTO

 

ISCRITTO!