Pensioni oggi, ultime news 22 dicembre 2017: ritardi Ape Volontario, slitta a febbraio? Aggiornamenti e novità

→ Condividi questo articolo:

Pensioni oggi, ultime news 22 dicembre 2017: ritardi Ape Volontario, slitta a febbraio? Aggiornamenti e novità

Sarà erogato solo a febbraio 2018

Ape Volontario, le ultime news parlano di un ritardo che coinvolgerà molti contribuenti italiani. Le scadenze per l’erogazione del’anticipo potrebbero slittare di qualche settimana. I motivi sono stati anticipati dall’Istituto nazionale di previdenza sociale nelle ultime ore su un comunicato stampa: 



Una volta siglati gli accordi, l’Inps, entro i successivi 15 giorni, invierà al Ministero del Lavoro, per la sua approvazione, la circolare interpretativa e pubblicherà un simulatore online che consentirà agli interessati di stimare l’entità del finanziamento richiedibile”.

Vuoi rimanere aggiornato sull’argomento Pensioni? CLICCA QUI!

Al momento però non è ancora chiaro quando verrà rilasciata l’accordo firmato tra i Ministeri, Abi e Ania. In base ai tempi di risposta degli organi competenti si dovrà attendere fino al prossimo mese di febbraio. Un notevole disagio per coloro che stanno aspettando l’approvazione per accedere all’Ape Volontario già da qualche settimana, soprattutto dopo la precedente comunicazione del Governo fatta lo scorso anno. Come riportano infatti in data 14 dicembre 2016, i colleghi di Pensionioggi:

Pensioni oggi, ultime news 22 dicembre 2017: ritardi Ape Volontario, slitta a febbraio? Aggiornamenti e novità

Si torna indietro di un anno

Entro il 1° marzo è atteso, infatti, il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di concerto con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali ed il Ministro dell’economia e delle finanze contenente l’attuazione dell’Ape Volontario, con l’indicazione di quanta parte dell’assegno potrà essere riscossa in anticipo e le modalità di finanziamento e di restituzione del prestito pensionistico, il ruolo delle banche, dell’Inps e delle assicurazioni, un punto molto delicato sul quale si gioca la reale appetibilità della misura; il documento conterrà anche i modelli per la presentazione dell’istanza di accesso al prestito nonchè le modalità di estinzione anticipata dello stesso; altri due Dpcm, da adottare sempre entro la medesima data, dovranno definire le platee dei lavoratori che avranno diritto all’APE Sociale e alla quota 41 in qualità di lavoratori precoci con l’indicazione, in particolare, della documentazione che dovrà essere prodotta ai fini del conseguimento dei relativi benefici previdenziali”.

Pensioni oggi, ultime news 22 dicembre 2017: ritardi Ape Volontario, slitta a febbraio? Aggiornamenti e novità

Legge Fornero e giovani precari

Si sollevano nuove polemiche tra i sindacati per quanto riguarda invece l’attuazione della Legge Fornero 2011. Il segretario generale dello Spi-Cgil, Ivan Pedretti, parla di una modifica alle leggi vigenti per garantire ai giovani un “salario dignitoso, non un salario da fame e che non fossero precari. Solo se lavorano si potrà avere un futuro previdenziale. La battaglia vera è conquistare un lavoro stabile, qualificato, ben pagato, e che contrasti questa idea di precarizzazione continua della vita. Non possiamo dire a un giovane di guardare al futuro se non è in grado di farsi una famiglia, costruirsi la casa e avere una prospettiva. Bisogna migliorare le condizioni dei giovani e dare più diritti”.

LEGGI ANCHE: Pensioni oggi, ultime news 20 dicembre 2017 – Ape Social disabili e nuove scadenze pensione 2018 2019

© 2017, Giorgia Basile. All rights reserved.

Tags: , , ,

0 Comments

Leave a Comment

I più letti

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

Facebook Pagelike Widget

ULTIME NEWS

Gennaio: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
error: © Labor News

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
e rimani aggiornato su...

 

- offerte di lavoro
- pensioni
- concorsi
- novità sul mondo del lavoro

 

INSERISCI LA TUA E-MAIL QUI SOTTO

 

ISCRITTO!