Pensioni oggi, ultimissime 25 ottobre 2017: Bonus Poletti Inps, a chi spetta? Si esprime la Consulta

→ Condividi questo articolo:

La perequazione delle pensioni (ovvero la rivalutazione degli importi pensionistici legati all’inflazione) è finita nel mirino della Corte Costituzionale. Dopo l’approvazione della Legge di Bilancio 2018 da parte del Governo Gentiloni, arriva la decisione della Consulta di mettere di nuovo mano al cosiddetto ‘Bonus Poletti‘, ovvero al decreto legge del maggio 2015: “Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR“.

Vuoi rimanere aggiornato sulle Pensioni 2017? CLICCA QUI

Pensioni oggi, ultimissime 25 ottobre 2017: Bonus Poletti Inps a chi spetta?

Bonus Poletti Inps: Con l’applicazione della sentenza della Corte Costituzionale n.70 del 10 marzo – 30 aprile 2015, l’Istituto di Previdenza Sociale ha pubblicato una nuova circolare per mettere al corrente i lavoratori italiani dell’illegittimità della mancata rivalutazione delle pensioni 2012-2015 e degli importi arretrati con annesse modalità di rimborso.

L’aggiornamento previsto dalla Corte Costituzionale per la giornata di oggi potrebbe non essere definitivo perché, come riporta l’Ansa: “non appare altrettanto scontata una ‘bocciatura’ integrale della norma. Vista la delicatezza e la complessita’ della materia, potrebbe anche non decidere domani stesso e aggiornarsi per una valutazione più compiuta”.

Il decreto legge del 21 maggio 2015, n.65, conosciuto anche come Bonus Poletti, prevede una restituzione della rivalutazione ma non totale per tutti i lavoratori. “Il 100% e’ solo per le pensioni fino a 3 volte il minimo Inps. Poi scatta il 40% per gli assegni tra 3 e 4 volte il minimo, il 20% per quelli tra 4 e 5 volte e il 10% per quelli tra il 5 e 6 volte. Chi percepisce oltre 6 volte il minimo e’ tagliato fuori”.

LEGGI ANCHE: Ape Social e Precoci 2017 ultimissime news

Pensioni oggi, ultimissime 25 ottobre 2017: Bonus Poletti Inps, esclusione e rivalutazione

Bonus Poletti Inps a chi spetta? La Consulta sta esaminando le carte per procedere con l’esclusione dalla rivalutazione per coloro che hanno assegni sei volte il minimo e, la rivalutazione non integrale per gli altri trattamenti pensionistici. Se dovessero venire accolte le ragioni dei ricorrenti, lo Stato Italiano dovrà tenere presente di una platea composta da milioni di pensionati.

LEGGI ANCHE: Nona salvaguardia e ottava salvaguardia, le ultime notizie

© 2017, Nicoletta Esposito. All rights reserved.

Tags: , , ,

0 Comments

Leave a Comment

I più letti

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

Facebook Pagelike Widget

ULTIME NEWS

Maggio: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
error: © Labor News

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
e rimani aggiornato su...

 

- offerte di lavoro
- pensioni
- concorsi
- novità sul mondo del lavoro

 

INSERISCI LA TUA E-MAIL QUI SOTTO

 

ISCRITTO!