Pensioni oggi, ultimissime 27 novembre 2017: reddito di inclusione, Inps risponde alla Cgil

→ Condividi questo articolo:

Pensioni oggi, ultimissime 27 novembre 2017: Ape Social e precoci, la risposta dell’Inps

Duro scontro tra Inps e Inca causato dalle domande per accedere all’anticipo pensionistico, Ape Social e lavoratori precoci. La questione risulta aperta dopo i ritardi protratti dall’Istituto di Previdenza con le istanze ancora sotto esame per una possibile riammissione. Al momento sembrano non essere in lista per l’Ape Social circa il 70% delle domande effettuate.

Risultano accolte 22mila richieste, mentre 44 mila sono state respinte. […] Dovrebbe concludersi senza cambiare significativamente il saldo finale” . Saranno circa 30mila le domande delle 66mila inoltrate che non avranno il via libera dell’Inps. Quest’ultimo precisa “il suo impegno a portare a termine nel più breve tempo possibile le necessarie istruttorie. Quindi accogliere le richieste dei cittadini che hanno diritto a fruire dell’Ape Social, per la cui concessione è possibile presentare domanda per il 2017” .



Pensioni oggi, ultimissime 27 novembre 2017: pensione anticipata e di vecchia, stop nel 2018

Intanto da Palazzo Chigi, il Senato sta valutando il nuovo pacchetto pensioni per dare la sua approvazione sulle misure inerenti i requisiti previsti per il prossimo triennio.

Come abbiamo visto precedentemente, l’accordo tra i sindacati e il Governo Gentiloni ha portato a un allargamento della platea di lavori gravosi con uno stop sull’innalzamento dell’età pensionabile.
Tra le diverse proposte dei leader sindacali sul tavolo del Ministro del Lavoro e dell’Economia, sono arrivate anche le richieste, accettate, di sospendere per il 2018 l’aumento dell’età per le pensioni di vecchiaia e anticipata.

LEGGI ANCHE: Visualizza tutte le nostre offerte di lavoro, CLICCA QUI!

Pensioni oggi, ultimissime 27 novembre 2017: Tito Boeri risponde alla Cigl

Reddito di inclusione è una svolta epocale, ma è solo un primo passo. Bisognerà impegnarsi in Italia, in futuro, per aumentare la dotazione delle misure di contrasto alla povertà. Credo che questo debba essere anche un monito ad alcuni partiti politici e forze sindacali che chiedono ancora più risorse per le pensioni quando già nella legislazione vigente siamo destinati a superare il 18 per cento di spesa pensionistica sul Pil. E invece non sembrano preoccuparsi di potenziare le misure di contrasto alla povertà”.

La risposta di Tito Boeri, presidente dell’Inps riguarda il reddito di inclusione che la Cgil aveva preventivato dopo lo scontro delle ultime settimane con il Governo. Un botta e risposta quello con la sindacalista Susanna Camusso che ha portato a organizzare una manifestazione in piazze il prossimo 2 dicembre 2017.

Parole dure anche da parte del Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti: “Sulle pensioni quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto”.

LEGGI ANCHE: Pensioni oggi, ultime news 21 novembre 2017 – novità Ape Social donne lavoratrici e usuranti

© 2017, Nicoletta Esposito. All rights reserved.

0 Comments

Leave a Comment

I più letti

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

ULTIME NEWS

novembre: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
error: © Labor News

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
e rimani aggiornato su...

 

- offerte di lavoro
- pensioni
- concorsi
- novità sul mondo del lavoro

 

INSERISCI LA TUA E-MAIL QUI SOTTO

 

ISCRITTO!